C.A.I. Sezione di Volpiano

 

    

 

Commissione Scientifica e Tutela Ambiente Montano

     ATTIVITÀ 2016
 

Dal 2009, anno di avvio del progetto Viva ’l dì ‘n Vauda, l’attività ha assunto una particolare specificità e i numerosi partecipanti che vi hanno preso parte hanno contribuito all’approfondimento e alla crescita personale del gruppo sugli spunti dei due conduttori dell’uscita, Dino Genovese e Luca Zarantonello, titolati Operatori Naturalistici e Culturali del Club Alpino Italiano della sezione di Volpiano.
I temi trattati durante le uscite, pensati e calibrati per una comprensione del territorio naturale volpianese, sia per un pubblico adulto sia, attraverso attività ludiche, per i più piccini. Le parole chiavi saranno: ambiente, natura, panorama, sostenibilità, storia, cultura, territorio, verde, paesaggio.
APPUNTAMENTI 2016
Domenica pomeriggio: 20 marzo - 4 dicembre.
Il 25 settembre sarà invece concomitante alla Bric e Valun, con quiz e giochi naturalistici lungo il tracciato.
L'attività è gratuita ma a prenotazione obbligatoria.
Anche se il percorso non prevede particolari difficoltà, si consiglia l’uso di calzature adeguate al terreno fangoso e sconnesso. L’attività sarà annullata in caso di pioggia battente.
Nella Convenzione europea del paesaggio del 2000, il paesaggio è definito come “la parte di territorio così come è percepita dalle popolazioni”: camminando nella Vauda non solo si legge e si comprende il paesaggio, ma diventiamo anche noi elementi del paesaggio stesso.


Iscrizioni all’indirizzo mail: genovese_dino@yahoo.it oppure al 3292505568


ATTIVITA’ CON LE SCUOLE

La presente attivita della sezione CAI di Volpiano con le scuole del territorio iniza con l’Anno Scolastico 2009/10 ed ora possiamo dire, con una certa soddisfazione, che si vedono già i frutti di questa intensa collaborazione.
Quando si iniziò, sette anni fa, il rapporto CAI/Scuole era un mondo tutto da scoprire, legami da stabilire con il corpo insegnanti.
Poi, poco alla volta, muovendo i primi passi carichi di dubbi ed inesperienze abbiamo maturato un modo di operare che ci ha condotto a stabilire quasi un protocollo di intervento.
Detto così sembra un rapporto molto burocratico e poco empatico tra questi due mondi. Ma così non è. I rapporti giustamente molto formali tra il mondo CAI ed il corpo insegnanti hanno ceduto il passo ad un scambio più coinvolgente e personale.
Questi anni di incontri che hanno sempre coinvolto la Scuola Media e per due anni anche la Scuola Elementare ( uso volutamente la vecchia dizione), sono serviti per sviluppare, in un rapporto fattivo e propositivo con il corpo insegnati, dei temi che naturalmente riguardano diversi aspetti della montagna.
L’incontro a scuola con le presentazioni multimediali, a seconda delle specializzazioni degli insegnanti, traeva spunto da questi temi che venivano quindi proposti all’attenzione degli studenti.
Anche la gita in montagna, oltre ad essere un momento di svago, diventava spunto per una verifica sul campo degli argomenti trattati in aula, oppure occasione per altre considerazioni.
Lo scorso anno si è pure svolto un soggiorno in montagna di due giorni, esperienza che si ripeterà pure quest’anno.

Piero Carrera

Per il CAI Volpiano


Progetto “Viva 'l dì 'n Vauda”

Dal 2007 il Comitato Scientifico Centrale del Club Alpino Italiano a livello nazionale
chiedeva ai suoi istruttori denominati “Operatori Naturalistici del C.A.I.” l'organizzazione
di una giornata dedicata alla conoscenza della Natura in occasione del solstizio d'estate.
La sezione C.A.I. di Volpiano (www.caivolpiano.it/) decise di proporre con il suo Operatore
Naturalistico Dino Genovese un progetto più articolato prevedendo quattro uscite durante

tutto l'anno fissate a tre mesi di distanza in corrispondenza dei cambi di stagione. Il territorio

scelto per essere analizzato al mutare delle stagioni fu la Vauda di Volpiano (TO).

Il progetto ebbe dunque origine nel 2009 con la denominazione di “Viva 'l dì 'n Vauda”, (a
sottolinearne la spensieratezza dell'approccio alle materie naturalistiche).
L'iniziativa si configura come una pratica escursionistica semplice, della durata di 2-3 ore
circa, svolta “dietro l'angolo di casa”. Durante questa passeggiata alcuni momenti sono stati
pensati per i bambini con la possibilità di attività di scoperta dell'ambiente naturale calibrati
secondo l'età mentre con gli adulti si affrontano temi naturalistici proposti dalle evidenze del
territorio oppure discorsi più generale di educazione ambientale. Obiettivo fondamentale del
progetto è creare la possibilità di incontro di persone appassionate di scienze naturali o di
cultura rurale locale e di mettersi piacevolmente a chiacchierare camminando.

 

Dino Genovese - Operatore Naturalistico e Culturale (ONCN)

Club Alpino Italiano -Sezione di Volpiano

email: genovese_dino@yahoo.it

 


 

 

 

Operatori sezionali


  • Dino Genovese - Operatore Naturalistico e Culturale Nazionale (ONCN)

  • Luca Zaranontello - Operatore Naturalistico e Culturale Sezionale (ONCS)

 

  • Cassandro Dolfi - Operatore Tutela Ambientale Montano (ORTAM)

 

  • Piero Carrera - Operatore Tutela Ambientale Montano (ORTAM)

 

  Commissioni regionali/nazionali CAI di riferimento


 

  • Commissione Tutela Ambiente Montano (TAM) Piemonte e Valle d'Aosta                   www.caipiemonte-tam.it/

 

Credits: La foto della testata  è tratta dal sito della scuola Valleorco

[www.scuolavalleorco.it]

 www.caivolpiano.it sito ufficiale della sezione di Volpiano del Club Alpino italiano

Sede: Piazza Amedeo di Savoia 1/A -  Volpiano

Contatti: email: segreteria@caivolpiano.it

Privacy: Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Al fine di conteggiare in modo anonimo i visitatori del sito viene utilizzato un cookie analitycs di terze party (Shinystat) assimilabile ad un cookies tecnico (clicca qui per vedere l'informativa estesa). Per disabilitare l'utilizza dei cookies vedi il seguente documento

Disclaimer: Alcune immagini possono essere state reperite sul web senza che se ne indicasse uno specifico copy right o vincolo di proprietà su di esse, nel caso qualcuno ne rivendicasse la proprietà provvederemo alla rimozione. La sezione e il webmaster non si ritengono responsabile dell'uso di dette immagini in quanto reperite liberamente sul web senza che vi fosse alcuna indicazione sul copy right o divieto di utilizzo. Le persone fotografate nel corso degli eventi sociali e la cui immagine è stata pubblicata su questo sito, laddove è stato possibile interagire con loro, hanno fornito il consenso alla pubblicazione delle stesse. Se, invece, qualcuno volesse chiedere, in qualsiasi momento, la rimozione della foto che lo ritrae, può scriverci via e-mail agli indirizzi sopra riportati e provvederemo alla rimozione della foto.

Release 1.0.0

del 17/08/2009

Webmaster: JackMinet

prima release: 17/08/2009